Con prezzi in calo e

CRISI AGRICOLA/1. VINO: distillazione in cerca di finanziamenti

flashNews.gif

Con prezzi in calo e consumi fermi volano i surplus nel settore vitivinicolo. Nei giorni scorsi ben otto Regioni (Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania, Puglia e Sicilia) oltre alla provincia autonoma di Trento hanno chiesto al Mipaaf  l’apertura di una distillazione di crisi per 3 milioni di ettolitri. La misura però, pur compresa fra quelle attivabili nell’ambito dell’enveloppe nazionale, è sprovvista di un proprio budget. Per cui per poterla varare occorre modificare il programma nazionale di sostegno. Modifica che va effettuata entro il prossimo 30 giugno. La decisione è quindi rinviata alla Conferenza Stato-Regioni in calendario per l’11 giugno. In quella sede andrà decisa anche la tipologia di intervento da adottare. Al di là delle richieste regionali infatti si sta rafforzando il fronte delle organizzazioni agricole che chiede anzicché un intervento di crisi, la riapertura della distillazione alimentare che garantirebbe ai viticoltori un aiuto più elevato rispetto a quanto previsto nell’ipotesi della distillazione di crisi. (Redazione Agrisole)


Pubblica un commento