Ammontano a 26mila e

Presentate domande di estirpazione per 26mila ettari di vigneti

flashNews.gif

Ammontano a 26mila ettari le richieste di estirpazione dei vigneti giunte ad Agea entro la scadenza del 15 settembre. La misura della “rottamazione” delle superfici vitate, giunta al secondo anno di applicazione (si concluderà il prossimo anno), conferma quindi l’elevato seguito già registrato all’esordio. Un anno fa infatti furono distrutti 12.800 ettari di superfici vitate. Va sottolineato che gli importi medi degli aiuti sono previsti in calo. Infatti, mentre lo scorso anno il premio a ettaro poteva variare in base alla resa del vigneto estirpato fra un minimo di 1.740 e un massimo di 14.760 euro a ettaro, nel secondo anno il minimo sarà di 1.595 e il picco massimo di 13.530.  Pertanto, il fatto che nonostante gli aiuti in calo la misura mantiene un elevato interesse fra i viticoltori è un chiaro sintomo della crisi che sta attraversando il settore, fra prezzi delle uve in calo e difficoltà di sbocco sui mercati internazionali. (Redazione Agrisole)


Pubblica un commento