BIOLOGICO –

Si può finalmente parlare di “vino biologico” e non più di un generico “vino prodotto da uve biologiche”

Prima vendemmia per il vino bio

vino_bicchiere_uva_bottiglia

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 177 del 31 /07/ 2012 il dm 15992 del 12 /07/ 2012 in merito alle disposizioni per l’attuazione del regolamento di esecuzione Ue 03/2012.
Questo dm va a modificare il regolamento Ce 889/2008 che riporta le modalità di applicazione del regolamento Ce 834/2007 del Consiglio relative alle modalità di applicazione relative al vino biologico.

A partire dal 1° agosto quindi sono entrate definitivamente in vigore le disposizioni sul vino biologico così come previste dal citato Ce 889/2008. A decorrere da tale data pertanto tutti gli operatori del settore vitivinicolo hanno 30 giorni di tempo per comunicare al proprio ente di controllo e certificazione le giacenze di vini e di altre categorie di prodotti vitivinicoli, suddivise per tipologie e per anno, ottenuti in conformità al regolamento Cee 2092/1991 o al regolamento Ce 834/2007 e detenuti al 31 luglio 2012. Sono tenuti ad inviare la giacenza anche gli operatori che intendono vendere prodotto con la vecchia dicitura “ da uve biologiche”.

Al via dunque la prima vendemmia dalla quale si otterrà finalmente “vino biologico” e non più “vino prodotto da uve coltivate con l’utilizzo del metodo biologico”.

Fonte: Sinab, Suolo e Salute

Allegati

Scarica il file: Prima vendemmia per il vino bio

Pubblica un commento