Gancia e Martini

Vino. Gancia e Martini&Rossi lasciano il consorzio di tutela dell’Asti Docg

flashNews.gif

Gancia e Martini&Rossi hanno lasciato il Consorzio dell’Asti Docg. La decisione delle due griffe segue quella di qualche anno fa del marchio Fontanafredda ed è legata alla “volontà – si legge nel comunicato congiunto – di garantire all’Asti spumante, uno dei cardini del made in Italy, l’eccellenza d’immagine e la crescita di consumi di qualità che gli competono. Per poter facilitare e realizzare questo progetto, le due aziende hanno deciso di uscire dal Consorzio intraprendendo in modo autonomo un piano per lo sviluppo del prodotto Asti in Italia e nel mondo”. Nei giorni successivi anche la coop Vallebelbo, di Santo Stefano Belbo ha comunicato la propria volontà di uscire dall’organismo di tutela. (Redazione Agrisole)


Pubblica un commento